Un evento che renderà Monza, per un giorno, la capitale mondiale della Muay Thai. Sabato 6 febbraio 2016 alcuni tra i migliori combattenti a livello mondiale si sfideranno al Palasport di Monza, in una serata di galà, sport e tradizione marziale. “RING WAR” è un appuntamento storico per tutti gli appassionati dell’affascinante disciplina siamese.
L’organizzazione dell’evento porta la firma del team Diego Calzolari, pluricampione di Muay Thai, maestro, commissario nazionale per l’italia e titolare della palestra De Gym 2.0.
Al Palasport di Monza, un palcoscenico da 7mila posti, la serata vedrà alternarsi i combattenti provenienti dai più importanti circuiti internazionali: il galà prenderà il via alle 19, con i match che vedranno confrontarsi gli atleti del circuito professionistico, gli Azzuri della Nazionale di specialità, i plurititolati europei, senza dimenticare gli imbattibili della Thailandia, patria della disciplina. Il momento clou del programma è l’incontro valido per il titolo internazionale di WBC Muay Thai (World Boxing Council), per il quale il maestro Calzolari ha invitato a Milano due tra i migliori combattenti del pianeta, ovvero Armin Pumpangnuang (detentore della cintura) dalla Thailandia, sfidato dal campionissimo armeno naturalizzato italiano Armen Petrosyan.
Numerosi gli incontri di prestigio della serata, un titolo mondiale WMO per la cintura iridata tra il campione intercontinentale Luca Tagliarino che sfiderà la leggenda tailandese Nopparat nei pesi super medi, e come se non bastasse saranno in palio 4 cinture internazionali siglate MUAY THAI SPIRIT!
Sul sito ringwar.it tutti i match nel dettaglio.

Commenti FB
Articolo precedenteBalzani, mezzi di superficie gratis per tutti
Articolo successivoPane al Pane: a Milano, guerre di luci e di mezzi pubblici
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.