Un chirurgo plastico di 42 anni e il titolare di una ditta di autodemolizioni di Desio (Monza e Brianza) sono stati arrestati con l’accusa di associazione mafiosa. Sono considerati appartenenti alla “locale” di ‘ndrangheta di Desio. Secondo l’accusa, i due arrestati riscuotevano crediti per conto anche di altri affiliati detenuti e il medico, in particolare, si avvaleva della propria posizione per informare e assistere gli esponenti della ‘ndrina. Maggiori particolari saranno diffusi in mattinata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.