Modificavano l’orario di uscita dal lavoro e timbravano il cartellino prima del dovuto. Due dipendenti del comune di Villongo, in provincia di Bergamo, sono accusate di truffa ai danni dello stato, falso materiale e ideologico e accesso abusivo ai sistemi informatici. Oggi la guardia di Finanza si è presentata in comune e ha sequestrato i computer usati dalle due donne. In pratica secondo le indagini le due riuscivano a entrare nel sistema informativo del Comune e a modificare l’orario di uscita, in modo che risultasse che avevano lavorato regolarmente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.