L’avete già inviato il tweet #NonInMioNome a Roberto Maroni? Lui che ha deciso di andare a Roma al Family day con il Gonfalone e di illuminare per l’occasione tutto il Pirellone, lui che di cose “non in nome” di molti lombardi ne ha fatte e ne farà, dovrebbe in quanto Presidente di Regione Lombardia rappresentare tutti i cittadini lombardi. Così dicono. Dunque, via al tweet bombing con la speranza che l’uccellino azzurro salvi il mondo. Oppure salvi noi stessi dall’oblio. La candidata alle primarie più belle del mondo, quella più brava a far di conto, quella che – dicono – non conosca poi tanto bene la città di cui vorrebbe diventare sindaco, ha così cinguettato: “l’adesione di @LombardiaOnLine al #FamilyDay è inammissibile: prevarica la diversità di vedute della Milano dei diritti. #NonInMioNome”. In studio con noi fino alle 19 non c’è Francesca Balzani, meglio! Luca Paladini, portavoce de I Sentinelli di Milano, si confronta con Marzio Ferrario del Nuovo centro destra. Potete immaginare due mondi più diversi? Speriamo che il confronto sia costruttivo, speriamo di sentire pochi slogan e molta informazione, speriamo come sempre di sentire anche la vostra voce. Scriveteci al 339 2663825, oppure intervenite in diretta: 02 6884230. Nella seconda ora parliamo soprattutto di primarie. Le primarie il giorno dopo il dibattito al Dal Verme sono diverse dalle primarie del giorno prima? Majorino dice che adesso è evidente a tutti che la competizione è aperta,  non è vero che si sa già chi vincerà. L’Assessore di Forza Italia Giulio Gallera, intervistato da Filippo Colombo, tergiversa sul nome del candidato e ribadisce ancora una volta che il centrodestra sta aspettando di vedere chi la spunterà il 7 febbraio. Intanto però è Sala il più attaccato. E’ il diretto interessato ad ammetterlo, quasi con un sorriso: “quello che mi differenzia dagli altri candidati è che sono l’unico ad essere attaccato dalla destra”. L’Assessore Granelli, nostro ospite ieri sera, ha detto che chi butta fango sulle persone vuol dire che non ha argomenti per la città. I nostri ospiti in studio, Gian Marco Senna della Lega Nord e Santo Minniti del Pd ci aiutano a fare il punto sulla situazione politica milanese. In chiusura, il collegamento con Stefania Cattaneo di 3Bmeteo e il temutissimo quiz Pagnotta bollente.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.