C’era una volta la neve

0
1159

Montagne senza neve. Un triste spettacolo per le Alpi. Anche a Livigno, il Piccolo Tibet d’Italia, la neve necessaria per aprire la maggior parte delle piste è stata sparata con i cannoni. Gli appassionati di sci che scelgono Livigno per le vacanze di Natale possono contare sul 68% delle piste aperte, preparate interamente con innevamento programmato. Nonostante le scarse nevicate e le temperature alte per il periodo, si è lavorato alacremente per consentire un’adeguata apertura del comprensorio sciistico. Gli impianti in fondovalle sono tutti aperti ad eccezione degli skilift Pemont (apertura nei prossimi giorni) e Passo d’Eira.  Per quanto riguarda lo sci di fondo, sono 7 i km aperti (su 30 totali) nella piana centrale del paese, accessibili gratuitamente.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.