Europee, per Ilaria Salis 176 mila preferenze. ‘Con la proclamazione la richiesta di libertà’

Ilaria Salis ora è una deputata europea. I legali annunciano la richiesta di messa in libertà non appena verrà proclamata ufficialmente. Il ministro degli Esteri Tajani, quando sarà ufficiale la notifica alle autorità ungheresi.

0
487
ILARIA SALIS - FOTO IPA

“Non appena ci sarà la proclamazione chiederemo all’autorità giudiziaria Ungherese di rimettere in libertà Ilaria Salis e di sospendere il procedimentio penale”. Lo hanno dichiarato gli avvocati Eugenio Losco e Mauro Straini, legali di Ilaria Salis ai domiciliari a Budapest e eletta al parlamento europeo per Avs, annunciando l’istanza di revoca di qualsiasi misura cautelare. I due avvocati hanno ribadito che ora la 39enne italiana “beneficia dell’immunità” in base alle norme Ue ed hanno anche sottolineato che la magistratura ungherese potrebbe provvedere d’ufficio. La donna, sotto processo nella capitale ungherese con l’accusa di avere aggredito dei militanti neonazisti, ha ottenuto complessivamente 176.368 preferenze. Nell’Italia insulare ha preso 50.401 voti (26.210 in Sicilia), nell’Italia Nord-Occidentale ha ottenuto 125.967 voti (15.977sezioni su 15.999). Se Salis e Mimmo Lucano opteranno per l’elezione in un’altra circoscrizione, dalla circoscrizione Isole per Avs dovrebbe andare all’Europarlamento l’ex sindaco di Palermo Leoluca Orlando che ha ottenuto 18.540 voti.  Per Ilaria Salis “dovrà essere il Parlamento europeo a intervenire perché ci sia la possibilità di partecipare all’ Assemblea. Noi notificheremo che è stata eletta, dobbiamo aspettare la proclamazione. Prima non possiamo dire nulla. Appena ci sarà, verrà informata in via ufficiale l’autorità ungherese” ha detto il vicepremier e segretario di Forza Italia, Antonio Tajani.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.