Tromba d’aria ribalta un treno merci

L'incredibile potenza del vento ha rovesciato su un lato sette vagoni, 22 tonnellate ciascuno, di un convoglio fermo al terminal di Borgo Mantovano. "Un miracolo che non ci siano stati feriti".

0
1034

Una tromba d’aria ha rovesciato su un lato, mandandolo fuori dai binari, un treno merci fermo nel terminal ferroviario di una ditta che commercializza materie prime per l’agricoltura e la zootecnia a Borgo Mantovano. Il binario è collegato direttamente alla linea del Brennero che porta alla vicina stazione passeggeri di Poggio Rusco. I vagoni rovesciati ieri sera, del peso di 22 tonnellate ciascuno e tutti vuoti, sono sette; questa mattina sono cominciati i lavori di recupero. “E’ un miracolo che non ci siano stati feriti” ha detto il sindaco di Borgo Mantovano, Alberto Borsari. L’incidente è avvenuto a Villa Poma, nel comune di Borgo Mantovano. “Le operazioni di recupero – ha spiegato il sindaco – non saranno semplici. Gli addetti alla ferrovia mi hanno riferito di non aver mai visto nulla di simile in tanti anni di lavoro”. Altri vagoni dello stesso convoglio, i più protetti dal vento, sono rimasti sui binari. Il sindaco ha effettuato un sopralluogo nella zona interessata dalla tromba d’aria: “E’ un’area circoscritta, di 300-400 metri. Il vento oltre ad aver rovesciato il treno ha pesantemente danneggiato cinque abitazioni adiacenti, due delle quali sono state letteralmente scoperchiate, con i tetti che sono volati via. Accanto ad una delle case c’è lo spaccio di una latteria che non è stata minimamente intaccata dal vento. Non ci sono stati feriti né al terminal né nelle case; in una di queste – ha concluso Borsari – c’era una persona; l’ho rivista stamattina ed era ancora spaventata”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.