Ucciso un assessore nel lecchese

Pierluigi Beghetto, assessore comunale di Esino Lario, nel lecchese, è stato ucciso da un vicino di casa, colpito più volte con un falcetto al culmine di una lite. Per l'omicidio è stato arrestato Luciano Biffi, musicista di strada.

0
81

Pierluigi Beghetto, assessore comunale di Esino Lario, nel lecchese, è stato ucciso ieri mattina da un vicino di casa. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, il vicino, un sessantenne, avrebbe aggredito Beghetto con un falcetto da giardinaggio al termine di una lite. Sul posto sono intervenuti il sostituto procuratore di turno della Procura di Lecco e i carabinieri del nucleo investigativo di Lecco per i primi rilievi. Per l’omicidio è stato arrestato un sessantenne, Luciano Biffi, musicista di strada, residente in paese nella stessa palazzina dove la vittima da tempo aveva la seconda casa, in via Stoppani a Esino.
A far scoppiare l’ennesima discussione sarebbe stato a quanto sembra del materiale lasciato in un luogo non idoneo, tubi che sconfinavano nel giardino altrui. Un dissapore che andava avanti da tempo.
Beghetto, 54 anni, originario di Usmate Velate, in provincia di Monza, sposato, oltre alla moglie lascia due figli. Elettricista, aveva anche una attività come apicoltore, con l’azienda agricola Ape montana. Si impegnava anche come volontario, fra l’altro del gruppo antincendio locale e per gli impianti da sci.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.