“E’ fatta in Polonia, non può chiamarsi Milano”. Alfa Romeo la ribattezza Junior

La decisione di Stellantis dopo la polemica innescata dal ministro del Made in Italy, Adolfo Urso, su un'auto con un nome italiano ma prodotta in Polonia.

0
118

La nuova Alfa Romeo Milano cambia nome: si chiamerà Junior. “Pur ritenendo che il nome Milano rispetti tutte le prescrizioni di legge, e in considerazione del fatto che ci sono temi di stretta attualità più rilevanti del nome di una nuova auto, Alfa Romeo decide di cambiare il nome da Milano a Junior, nell’ottica di promuovere un clima di serenità e distensione” ha spiegato Jean-Philippe Imparato, amministratore delegato del brand del Biscione, in una call con i giornalisti. Nell’incontro con la stampa è stato trasmesso il video con l’intervista in cui il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso a Torino dice che il nome Milano non può essere usato per un’auto prodotta all’estero. La nuova Alfa si produce infatti a Tychy in Polonia. “La scelta del nuovo nome Junior è del tutto naturale, essendo fortemente legato alla storia del marchio ed essendo stato fin dall’inizio tra i nostri preferiti e tra i preferiti del pubblico. Era al secondo posto dopo Milano”, ha sottolineato. “Siamo perfettamente consapevoli – ha aggiunto – che questo episodio rimarrà inciso nella storia del marchio. E’ una grande responsabilità ma al tempo stesso è un momento entusiasmante. C’è “grande soddisfazione” per la decisione di Alfa Romeo di non chiamare Milano “un’auto prodotta in Polonia, da una casa che ha la maggior parte dei propri interessi ormai fuori dall’Italia”. Lo dicono fonti di governo sottolineando che la scelta è arrivata “dopo una interlocuzione” con Stellantis “nella quale il governo italiano ha fatto notare come queste pratiche alla fine rischiano di danneggiare la produzione sul territorio italiano”. Alfa Romeo produrrà a Cassino la nuova Stelvio nel 2025 e la nuova Giulia nel 2026. Lo ha confermato Jean-Philippe Imparato, amministratore delegato del brand del Biscione. “Per i modelli del 2027 non abbiamo ancora deciso”, ha aggiunto.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.