Truffe con false telefonate della Polizia Postale, come difendersi

Attenzione alle telefonate da questo numero: 0243333011. Chiamano spacciandosi per agenti chiedendo di fare operazioni bancarie.

0
187

Negli ultimi giorni, si sono verificati numerosi episodi di truffa ai danni di cittadini italiani. I malfattori, fingendo di essere appartenenti alla Polizia Postale, chiamano ignari cittadini dal numero 0243333011 e li inducono con raggiri ad effettuare bonifici su vari conti correnti. Si tratta di una truffa che sfrutta lo spoofing, una tecnica che permette di falsificare il numero di telefono da cui proviene la chiamata. In questo caso, i truffatori fanno in modo che sul display del telefono del cittadino compaia il numero 0243333011, che è il vero numero della Polizia Postale di Milano.

Come difendersi:

  • Diffidate da chiunque vi chieda di effettuare bonifici telefonici.La Polizia Postale non contatta mai i cittadini per telefono per richiedere denaro e, comunque, non chiederà mai di recarvi presso gli sportelli bancari per effettuare bonifici o chiudere conti correnti bancari, ma vi inviterà presso i propri uffici per informarvi personalmente.
  •        Se ricevete una chiamata dal numero 0243333011, chiudete la conversazione e richiamate lo stesso numero.Se il numero è stato “spoofato”, quando chiamerete il numero vi troverete realmente in contatto con la Polizia Postale di Milano.
  • Denunciate l’accaduto a qualsiasi forza di Polizia.
  • Contattate la vostra banca per bloccare il bonifico.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.