“Cessate il fuoco”, manifestazione per la pace sabato a Monza

La rete "Brianza accogliente e solidale" ha organizzato una manifestazione a Monza domani sabato 24 febbraio,  giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per chiedere di cessare il fuoco in Ucraina e Palestina e in tutte le altre situazioni di conflitto nel mondo.

184

Decine di organizzazioni ed associazioni brianzole aderiscono all’appello nazionale di Rete Italiana Pace e Disarmo – Campagna Sbilanciamoci! – Fondazione Perugia Assisi e Europe for Peace.
Per queste ragioni la rete BRIANZA ACCOGLIENTE E SOLIDALE ha organizzato una manifestazione a Monza domani sabato 24 febbraio,  Giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per il “CESSATE IL FUOCO IN PALESTINA ED IN UCRAINA – Fermiamo la criminale follia di tutte le guerre, la corsa al riarmo, la distruzione del Pianeta”.

“L’Italia deve dire basta alla guerra, il teatro di guerra è globale ed il percorso della Pace deve essere globale – affermano gli organizzatori –  L’Articolo 11 della nostra Costituzione della Repubblica dice: L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.”

Sabato 24 febbraio il corteo partirà alle 16:30 da piazza Citterio a Monza per concludere in piazza  San Paolo dove ci saranno interventi e musica. I cittadini sono invitati a partecipare portando i COLORI DELLA PACE, per ribadire il NO a tutte le guerre e il NO al riarmo, per costruire un mondo di pace, di sicurezza e di benessere per tutte e per tutti, per chiedere alle istituzioni italiane ed europee di scegliere la via della pace, impegnandosi contro ogni guerra.

Print Friendly, PDF & Email