Prefettura, Sala incontra Sgaraglia: “Parlato di come coordinare le forze”

C'è un fenomeno di microcriminalità che va sicuramente gestito e migliorato". Sono le parole del nuovo prefetto di Milano Claudio Sgaraglia al termine dell'incontro di oggi con il sindaco della città Giuseppe Sala.

28

Oggi il primo incontro tra il sindaco Giuseppe Sala e il nuovo Prefetto Claudio Sgaraglia, che ha sostituito Renato Saccone. “L’ho visto questa mattina nel mio ufficio, poi ovviamente avremo subito molto a che fare”. Lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala, a margine della presentazione della mostra del Perugino a Palazzo Marino. “Abbiamo discusso delle forze in campo e di come coordinarci al meglio, di quelle che sono le problematiche della città che sono ampiamente note: i piccoli, ma per chi li subisce grandi, crimini di strada sono la questione più delicata, nei numeri sono tanti perché a Milano si denuncia anche tanto. Inutile negarlo: il problema c’è e non si riuscirà mai ad eliminarli, ma bisogna avere più persone in giro per essere vicini laddove avvengono” ha spiegato Sala. “Milano è una città fondamentalmente sicura. C’è un fenomeno di microcriminalità che va sicuramente gestito e quindi migliorato. Cercheremo in qualche modo di affrontarlo tutti”: lo ha detto il nuovo prefetto Claudio Sgaraglia parlando delle priorità della città, nell’incontro con la stampa per l’avvio del suo incarico. “Il problema dell’ordine pubblico è sentito in città. Il sindaco Sala ha poi parlato della situazione del CPR di via Corelli, sala ha infatti “sottolineato al Prefetto, che se ne dovrà occupare subito, la questione di via Corelli, dove le condizioni non sono all’altezza di Milano”. Inoltre è notizia di oggi che alla Lombardia sono stati assegnati 931 Carabinieri, di questi a 96 ai reparti della città di Milano e 81 per Monza-Brianza.

 

Print Friendly, PDF & Email