Caldaia difettosa, madre e 3 figli intossicati da monossido

Intervento di 118 e vigili del fuoco ieri pomeriggio in un appartamento di Sesto San Giovanni. Una donna e i suoi 3 figli sono stati soccorsi e portati in ospedale in codice giallo per intossicazione da monossido di carbonio. La perdita, hanno accertato i vigili del fuoco, è stata causata dal malfunzionamento della caldaia.

18

Una donna e i suoi tre figli sono rimasti intossicati a causa di una fuga di monossido di carbonio, ieri, nel loro appartamento di Sesto San Giovanni.  Sul posto sono arrivati i  vigili del fuoco e i soccorritori. Tutti e 4 sono stati portati in ospedale in codice giallo: sono stati sottoposti a trattamento in camera iperbarica al Niguarda di Milano. Ora sono ricoverati ma fuori pericolo. L’allarme è scattato nel tardo pomeriggio di ieri. Sul posto anche il personale dell’Ats che ha sequestrato l’impianto. La perdita, hanno accertato i vigili del fuoco, è stata certamente causata dal malfunzionamento della caldaia dell’appartamento.

Print Friendly, PDF & Email