Gruppo Cronisti Lombardi, vince il Premio Vergani Andrea Sparaciari

Il giornalista ha vinto la sezione Carta Stampata con un articolo sulla morte di un lavoratore irregolare di cui non si conosceva l'identità perché quella che aveva era un alias 'comprato' sul mercato nero dei caporali per poter lavorare.

43

Come da tradizione la cerimonia del Premio Vergani del Gruppo Cronisti Lombardi si è tenuta all’Istituto dei ciechi di Milano. Il vincitore dell’edizione 2023 è Andrea Sparaciari (Metro e il Fatto) che ha vinto la sezione Carta Stampata con un articolo sulla morte di un lavoratore irregolare di cui non si conosceva l’identità perché quella che aveva era un alias ‘comprato’ sul mercato nero dei caporali per poter lavorare. Di alto livello i lavori premiati nelle varie categorie: Paolo Maggioni (Rainews) per la sezione Tv con una intervista con la senatrice Liliana Segre; Andrea Tortelli (BS News) per la sezione Web&Online, con un’inchiesta che ha contribuito a risolvere il femminicidio di Carol Maltesi e Carlo Cozzoli  per la sezione Foto, con un progetto fotografico riguardante la salute mentale del personale sanitario dopo l’epidemia di Covid.

Andrea Sparaciari premiato dal Presidente della giuria il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana.
Hanno vinto i seguenti candidati:
CARTA STAMPATA
1 Sparaciari
2 Birolini
TV
1 Maggioni
2 Scandaliato
WEB
1 Tortelli
2 Lapenda
FOTO
1 Cozzoli
2 Porta
Print Friendly, PDF & Email