Ubriaca aggredisce la polizia, arrestata a Monza

La donna, 31 enne dello Zimbawe, urlava e si dimenava nelle vie del centro. Per due volte esce la polizia e in entrambi i casi aggredisce gli agenti.

0
54

Urlava e si dimenava, nella notte tra giovedì e venerdì, per le vie del centro di Monza. I poliziotti giunti sul posto dopo varie segnalazioni rintracciavano la donna in evidente stato di agitazione. La giovane 31enne dello Zimbawe, invitata a calmarsi e dopo averle chiesto se necessitasse dell’intervento dell’ambulanza, inveiva furiosamente in inglese contro gli agenti. Accompagnata in Questura di Monza per gli accertamenti necessari, la 31enne continuava con la propria condotta aggressiva, colpendo una agente della provocandole graffi ed escoriazioni e una contusione. Terminati gli atti di ufficio, la donna veniva rilasciata e invitata a tornare a casa. Solo pochi minuti dopo, alla Sala Operativa della Questura pervenivano nuovamente molteplici segnalazioni di una donna in strada che, in evidente stato di alterazione alcolica, gridava e si buttava in terra dimenandosi. È stata fatta intervenire un’altra pattuglia. Anche in questo caso ha aggredito i poliziotti cercando di colpirli con una serie di calci. A questo punto è stata arrestata e il giudice, nel processo per direttissima che si è tenuto ieri, ha convalidato l’arresto è disposto una nuova udienza.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.