Sequestra e violenta la fidanzata, arrestato

Una terribile violenza quella avvenuta in un appartamento di Sesto San Giovanni dove un uomo di 37 anni ha sequestrato la fidanzata, l'ha minacciata con un coltello e l'ha violentata. La donna è stata salvata dalla sorella che, preoccupata, si è presentata a casa e ha chiamato la polizia.

39

La Polizia di Stato ha arrestato a Sesto San Giovanni (MI) un cittadino italiano di 37 anni per violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni aggravate e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Gli agenti del Commissariato di Sesto San Giovanni venerdì pomeriggio sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo, su richiesta della sorella della vittima. La donna, infatti, che non riusciva a contattare la sorella, intuito che potesse esserci qualcosa di anomalo e pericoloso, si è recata presso la casa del compagno della sorella e ha chiamato la Polizia quando il 37enne, visibilmente alterato, le ha impedito di vedere la donna. I poliziotti, dopo lungo convincimento, sono entrati nell’appartamento dove, a dire dell’uomo, la donna non doveva essere disturbata perché stava dormendo nella stanza da letto. Dopo pochi istanti, la donna, piena di lividi, è riuscita a scappare dalla stanza per abbracciare la sorella e l’uomo si è scagliato contro i poliziotti colpendoli al volto. La vittima ha detto ai poliziotti di essere stata minacciata con un coltello dall’uomo che, per quasi 5 ore, l’ha costretta a stare nel suo appartamento e a compiere atti sessuali dopo averle reso inutilizzabile il cellulare. Il tempestivo intervento della Polizia di Stato, intervenuta grazie alla segnalazione della sorella della vittima che ha subito colto il pericolo, ha impedito che la situazione, già grave, giungesse a conseguenze peggiori.

Print Friendly, PDF & Email