Ucciso al bar al Corvetto, arrestato un 73enne

La Polizia, coordinata dalla Procura di Milano, ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 73enne, accusato di aver ucciso il titolare del bar 'Milano' in piazza Angilberto, al quartiere Corvetto, il 19 dicembre 2022.

29

La Polizia, coordinata dalla Procura di Milano, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 73enne, accusato di aver ucciso il titolare del bar ‘Milano’ in piazza Angilberto, al quartiere Corvetto, il 19 dicembre 2022. Lo comunica la Questura, precisando che l’omicidio è avvenuto “per motivazioni economiche”.
Ruiming Wang, 35 anni, cinese, al quartiere Corvetto conosciuto come ‘Paolo’, era stato ucciso a colpi di pistola all’interno del suo bar all’angolo tra via Bessarione e piazza Angilberto, alle 7.15 del mattino, poco dopo l’apertura del locale. Le indagini dei giorni successivi avevano accertato che il 35enne era stato centrato 4 volte al torace e una al collo. Il 19 dicembre, giorno dell’agguato, la moglie di Wang era in casa nella stessa palazzina dove al piano terra si trova il locale – chiuso per tre volte dal questore fra il 2014 e il 2018 per la presenza di pregiudicati – e dove la coppia viveva.

Print Friendly, PDF & Email