Gravi ma stabili le condizioni del pugile Daniele Scardina

L'atleta ha accusato un malore dopo un allenamento ed è stato operato d'urgenza all'Humanitas di Rozzano. I medici dicono che è stabile.

41

Daniele Scardina è in condizioni stabili. Il pugile, ieri, in seguito a un malore dopo un allenamento, è stato sottoposto a un intervento chirurgico presso la clinica Humanitas di Rozzano. L’intervento “eseguito dall’équipe di Neurochirurgia Cranica e Spinale dell’Istituto Clinico Humanitas, è stato tempestivo, tecnicamente complesso e riuscito. Il paziente è in prognosi riservata, in condizioni stabili. Nelle prossime ore sarà possibile valutare l’evoluzione”. “Siamo in apprensione per lo stato di salute dell’amico Daniele Scardina, è un giovane pugile e speriamo si riprenda presto”. Lo ha detto il sottosegretario regionale ai Grandi eventi sportivi della Lombardia Antonio Rossi, già pluricampione olimpico, a margine della conferenza stampa di presentazione dell’evento ‘The Arena’, commentando le condizioni del pugile Daniele Scardina, colto da malore durante un allenamento e attualmente in prognosi riservata all’ospedale Humanitas di Rozzano dopo un delicato intervento chirurgico. “Mi auguro che Daniele Scardina – ha dichiarato il campione del mondo Iska (International Sport Kickboxing Association), Mattia Faraoni – possa tornare in salute il più presto possibile, che vada tutto per il meglio e che i suoi sogni tornino a vivere.
Spero possa raccontare che è stata solo una brutta esperienza, un brutto ricordo. Gli rivolgo un sincero in bocca al lupo”.

Print Friendly, PDF & Email