Majorino, in Lombardia un’opposizione forte e visibile

Il candidato del centrosinistra, sconfitto alle regionali, si sta confrontando con le forze politiche e i consiglieri eletti per creare un'opposizione forte. "La nostra è stata una lotta ai limiti dell'impossibile".

20

“In questi giorni mi sto confrontando con forze politiche e consiglieri eletti affinchè in Lombardia si possa dare vita ad una forte e visibile opposizione. La presenza, in consiglio regionale, tra consiglieri esperti e nuovi arrivi, di una figura autorevole e forte come Emilio Del Bono, ci darà una spinta notevole”. Lo ha sottolineato in una nota Piefrancesco Majorino parlando dell’opposizione in Consiglio regionale dopo la sconfitta del centrosinistra alle elezioni. “Voglio ringraziare Beppe Sala e tutti coloro che stanno spendendo parole molto generose nei miei confronti. Sono convinto anch’io che il consenso ottenuto in diverse città e in modo straordinario a Milano sia frutto di più fattori tra cui certamente anche di quanto di buono viene fatto attraverso l’azione di governo – ha aggiunto -. Sono sempre stato convinto del fatto che in due mesi la nostra fosse una lotta ai limiti dell’impossibile condotta a mani nude, e tutte queste cose le sapevo bene quando ho accettato la proposta di guidare l’alleanza per il futuro della Lombardia”

Print Friendly, PDF & Email