Spinto sotto il treno a Seregno: uno al minorile, l’altro in comunità

"Non c'è pericolo di fuga". Il Gip non ha convalidato i fermi per i due ragazzini che hanno aggredito e spinto sotto un treno il 15 enne alla stazione di Seregno ma ha disposto la custodia cautelare al minorile per il giovane accusato di tentato omicidio e in comunità per l'amico accusato di tentata rapina.

0
40

Si e’ svolta oggi l’udienza di convalida del fermo dei due ragazzini coinvolti nel grave episodio avvenuto alla stazione di Seregno nel pomeriggio di mercoledì 25 gennaio, dove un 15enne era stato spinto contro un treno in transito ed è finito tra la banchina e un binario, salvandosi per miracolo. Il Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale per i minorenni di Milano non ha convalidato i fermi per mancanza del pericolo di fuga e nel contempo ha disposto la misura cautelare del collocamento presso l’istituto di pena minorile per uno e per l’altro il collocamento in comunità, in ordine ai capi di imputazione di tentato omicidio e di tentata rapina.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.