Qatargate, Silvia Panzeri va consegnata al Belgio

La Corte d'appello di Brescia ha dato il via libera alla consegna al Belgio di Silvia Panzeri, figlia dell'ex eurodeputato Antonio Panzeri, tra le persone finite in carcere per il Qatargate.

8

La Corte d’appello di Brescia ha dato il via libera alla consegna al Belgio di Silvia Panzeri, figlia dell’ex eurodeputato Antonio Panzeri, tra le persone finite in carcere per il Qatargate. I giudici hanno accolto la richiesta della magistratura belga che a dicembre ha emesso un mandato di arresto europeo nei confronti della figlia di Panzeri e della moglie Maria Colleoni. Per quest’ultima un altro collegio della corte ha autorizzato la consegna. Le due donne, accusate di concorso in associazione per delinquere, corruzione e riciclaggio, sono ai domiciliari in Italia. Ora per entrambe l’ultima parola spetta alla cassazione.

Commenti FB