Qatargate: negato il dissequestro dei 240 mila euro dei Panzeri

Il Tribunale del Riesame di Bergamo ha respinto la richiesta di revocare il sequestro di oltre 240 mila euro avanzata dalla difesa di Silvia Panzeri e di Maria Dolores Colleoni, figlia e moglie dell'ex eurodeputato Pd e poi Articolo 1 Antonio Panzeri, in carcere in Belgio per il Qatargate.

26

Il Tribunale del Riesame di Bergamo ha respinto la richiesta di revocare il sequestro di oltre 240 mila euro avanzata dalla difesa di Silvia Panzeri e di Maria Dolores Colleoni, rispettivamente figlia e moglie dell’ex eurodeputato Antonio Panzeri, in carcere in Belgio per il Qatargate. Il provvedimento è stato depositato oggi ma non ci sono ancora le motivazioni. I difensori, gli avvocati Angelo De Riso e Nicola Colli, ieri in aula avevano sostenuto l’esistenza di vizi formali nel decreto con cui la magistratura di Bruxelles aveva chiesto il ‘congelamento’ dei soldi trovati sul conto di Silvia Panzeri e su quello cointestato ai suoi genitori. Vizio, a loro avviso, recepito dal gip bergamasco nel suo provvedimento di sequestro eseguito il 23 dicembre scorso e di cui è stata chiesta la nullità.

Commenti FB