Controlli al confine: sequestrati soldi, orologi e sigari

Posti di blocco lungo le strade nei pressi del confine italo-svizzero; la GdF sequestra 70 mila euro, orologi, preziosi vari e anche 200 sigari non dichiarati.

6

La Guardia di Finanza Como ha sequestrato denaro e beni non dichiarati durante una serie di controlli agli automobilisti al confine fra Italia e Svizzera. Le ispezioni si sono svolte lungo le strade che di solito non sono presidiate dalle autorità doganali. Durante l’operazione della GdF sono stati sequestrati 4 orologi di lusso del valore stimato di circa 150mila euro, catenine, collane e orecchini d’oro e pietre preziose per 20mila euro, 200 sigari, un telefono cellulare del valore di 1.200 euro e cash per 70mila euro.

Commenti FB