Lega: il Governo blocchi Area B. Palazzo Marino: ingerenza inaccettabile

Ancora polemiche sulla ztl di Milano: il sottosegretario leghista Morelli chiede un intervento del Governo. Dura replica dell'assessore alla Mobilità di Milano, Arianna Censi.

12

Per l’Area B di Milano “mi auguro che il governo da subito prenda una posizione riguardo a delle posizioni ideologiche che sono un danno specie per le fasce meno abbienti della nostra società”. Lo ha detto il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega al Cipe, Alessandro Morelli, a margine della rassegna ‘Italia Direzione Nord – A True Event’ arrivata alla diciassettesima edizione al Palazzo delle Stelline di Milano. “Stiamo parlando di auto che sono state vendute fino al 2015/2016 – ha aggiunto – è un fatto impossibile proprio per la contingenza economica che le nostre famiglie e le nostre aziende stanno vivendo”. Dunque l’auspicio del sottosegretario è che il governo “con grande pragmatismo prenda atto di una situazione causata da scelte ideologiche del sindaco Giuseppe Sala e della sinistra per raddrizzare questa via perché è evidente che tutti quanti pensiamo ad avere un ambiente e un’aria migliore – ha concluso – ma non ci possono rimettere le aziende e le famiglie che oggi sono in maggiore difficoltà”. “Sarebbe un’ingerenza ingiustificata” replica l’assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Arianna Censi.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.