Preghiera in Duomo per la pace con le 19 chiese cristiane

Domenica in Duomo si terrà una particolare preghiera per la pace in Ucraina , che unirà i cristiani della Diocesi alla presenza dell’Arcivescovo  Mario Delpini e del Vicario Generale dell’Esarcato Apostolico per i fedeli cattolici ucraini di rito bizantino PadreTeodosio Roman Hren.

13

Domenica 20 novembre in Duomo, alle 15, una particolare preghiera per la pace in Ucraina unirà i cristiani della Diocesi alla presenza dell’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, e del Vicario Generale dell’Esarcato Apostolico per i fedeli cattolici ucraini di rito bizantino residenti in Italia, PadreTeodosio Roman Hren. L’iniziativa prende spunto dalla memoria dello sterminio per fame del popolo ucraino tra il 1932 e il 1933 (noto come “Holodomor”), pianificato dal regime stalinista, che causò milioni di morti.
Una celebrazione simile si era già stata tenuta nel 2017, nella ricorrenza dell’85esimo anniversario dell’Holodomor, con il coinvolgimento della sola comunità ucraina.  Ora, in collaborazione con il Consiglio delle Chiese cristiane di Milano (Cccm) che raccoglie le 19 confessioni presenti in Diocesi, compreso il Patriarcato di Mosca, si è deciso di coinvolgere tutti i fedeli per questa invocazione per la pace.
Prima del momento di raccoglimento in Duomo, avrà luogo nella basilica di Santo Stefano, alle  12, una  liturgia per la quale sono attesi tra i 1500 e i 2 mila cristiani greco-cattolici. Poi, in processione, ci si sposterà in Cattedrale dove si pregherà in più lingue. Al termine, dopo una riflessione dell’Arcivescovo, mons. Mario Delpini, e il saluto finale del Vicario Generale P. Teodosio Roman Hren, verrà eseguito il canto Sub Tuum praesidium (Sotto la Tua protezione), un’antica invocazione mariana comune al rito ambrosiano e a quello bizantino e ortodosso. Al termine tutti i rappresentanti delle Chiese benediranno l’assemblea dall’altare maggiore così come accade ogni anno il primo gennaio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.