Tenta di corrompere i carabinieri e li aggredisce, arrestata donna ubriaca al volante

Una donna al volante, sotto effetto dell'alcool, si è rifiutata di sottoporsi all'etilometro e ha cercato di corrompere i carabinieri. Al loro rifiuto, li ha presi a calci e offese. Alla fine è stata arrestata per istigazione alla corruzione, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di sottoporsi all’alcoltest. E' successo a Biassono, in Brianza.

9
 I carabinieri di Monza l’avevano notata, barcollante, all’esterno di un bar di Biassono, intimandole di non mettersi alla guida e suggerendole di farsi venire a prendere da un familiare. Poco dopo, invece, la donna è stata sorpresa a condurre la propria vettura con andatura a zig zag nel tentativo di tornare a casa. Intimatole l’”alt”, la quarantenne ha tentato di darsi alla fuga, venendo tuttavia raggiunta dopo un breve inseguimento.
Quando i carabinieri le hanno chiesto di sottoporsi all’etilometro,  la donna dapprima ha tentato di corrompere i militari, offrendo loro la cifra di 90 euro, successivamente, al netto rifiuto dei carabinieri, li ha aggrediti, scagliandosi contro di loro con calci e offese. I militari, rimasti illesi, hanno quindi arrestato la donna per istigazione alla corruzione, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di sottoporsi all’alcoltest. E’ stata posta agli arresti domiciliari  – All’arrestata è stata ritirata la patente di guida mentre il veicolo utilizzato, di proprietà del figlio, è stato affidato al marito.
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.