Arrestato rapinatore seriale, almeno 7 i colpi messi a segno in zona corso Buenos Aires

La Polizia di Stato ha arrestato un uomo di 44 anni ritenuto responsabile di 7 rapine avvenute nelle ultime settimane ai danni di negozi di corso Buenos Aires a Milano.

12

E’ ritenuto responsabile di 7 rapine messe a segno nelle ultime settimane nei negozi di Porta Venezia a Milano il 44enne arrestato dalla Polizia. Gli agenti della volante del Commissariato Garibaldi Venezia lo scorso 17 settembre sono intervenuti per la rapina segnalata a un supermercato di via Filzi: la giovane addetta alla cassa ha dichiarato ai poliziotti che un uomo, verso le  17.30, dopo aver appoggiato con fare minaccioso una lattina di birra sul nastro, le ha intimato di consegnare l’incasso facendole credere di stare per estrarre un coltello dalla tasca dei pantaloni prima di prendere le banconote e scappare.
Le indagini hanno permesso ai poliziotti di attribuire all’autore anche la rapina
commessa, alle 5.45 dello stesso giorno, ai danni di un edicolante all’inizio di corso Buenos Aires. Il 28 settembre alle18.45 e il 4 ottobre alle 14 sono state compiute altre due rapine a un negozio di cosmesi in corso Buenos Aires il cui titolare  ha riconosciuto l’indagato quale autore nelle foto mostrate dagli investigatori.
L’analisi di due rapine tentate il 20 settembre e il 3 ottobre in un ristorante di via
Panfilo Castaldi e di quella tentata il ottobre, al negozio di cosmesi già rapinato due volte, ha portato i poliziotti del Commissariato Garibaldi Venezia ad attribuire all’uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari da cui era evaso, i 7 episodi  compiuti sempre con un particolare modus operandi: dapprima effettuando sopralluoghi degli esercizi commerciali da rapinare, poi intimidendo i titolari e i dipendenti e, infine, portando a segno la rapina.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.