Home News Monteviasco, il paesino isolato offre gratis l’ostello

Monteviasco, il paesino isolato offre gratis l’ostello

Il comune della provincia di Varese, raggiungibile solo con una mulattiera di 1.442 gradini da quando è stata chiusa la funivia, cerca un gestore a cui affidare in comodato gratuito l'ostello ora inutilizzato. Per l'estate viaggi in elicottero per i proprietari delle seconde case.

Cerca il rilancio Monteviasco, caratteristico comune montano del Varesotto con vista sul lago Maggiore, case di sassi e strade di ciotoli, dove da quattro anni, da quando cioè è chiusa la funivia, si può arrivare solo attraverso una mulattiera di 1.442 gradini. Quest’estate per permettere ai proprietari di seconde case di tornare ad abitarle ad agosto sono stati organizzati tre viaggi in elicottero (l’ultimo sarà il 31). E nel frattempo il Comune di Curiglia con Monteviasco ha approvato una delibera di giunta per cercare un gestore a cui affidare in comodato gratuito per cinque anni l’ostello di Monteviasco, ora inutilizzato. La struttura ha bisogno di lavori, ma l’intenzione è quella di utilizzare per la sistemazione dell’ostello quelli ricevuti dal fondo per i Comuni marginali. La funivia che collegava il paesino con il resto del mondo è ferma da quattro anni, nonostante faccia parte del sistema del trasporto pubblico di Regione Lombardia. Nessuno però si è mai mosso per ripristinare il servizio.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version