Accoltellarono un giovane in Brianza, denunciati

La Squadra Mobile di Monza ha rintracciato i due uomini che lo scorso maggio accoltellarono alla schiena un 19enne a Brugherio: si tratta di due trentenni, che sono stati denunciati per lesioni aggravate dall'uso del coltello.

32

Avevano accoltellato alla schiena un 19enne dopo una discussione per futili motivi, lo scorso primo maggio a Brugherio, in Brianza. La Squadra Mobile della Questura di Monza li ha identificati e denunciati per lesioni volontarie aggravate. Si tratta di due trentenni monzesi. Gli investigatori sono riusciti a rintracciarli grazie alla comparazione delle immagini delle telecamere di sorveglianza della zona, le dichiarazioni dei testimoni e la verifica delle auto immatricolate in provincia di Monza e di Milano, corrispondenti al modello indicato dai testimoni e visibile nelle immagini, ovvero una Renault di colore chiaro.  Uno dei due aggressori è  pregiudicato per reati contro la persona e in materia di sostanze stupefacenti residente a Monza, l’altro è un incensurato di Brugherio. Indagati a piede libero, devono rispondere di lesioni aggravate dall’uso del coltello.
“Quanto accaduto deve far riflettere perché non può una serata in compagnia trasformarsi in un grave fatto di sangue con un giovane colpito alla schiena da una coltellata – commenta il questore di Monza, Marco Odorisio -. Ancora una volta, come accertato, ricorre l’abuso di bevande alcoliche che, unite a una parola o a un gesto di troppo, potevano trasformarsi in tragedia. L’invito è quello di essere sempre consapevoli, sia nei momenti di divertimento che di socialità”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.