Home News Covid, Moratti: in Lombardia salgono i contagi, situazione da monitorare

Covid, Moratti: in Lombardia salgono i contagi, situazione da monitorare

"In Lombardia l' incidenza è di 672 nuovi casi ogni 100mila abitanti, comunque più bassa rispetto alla media italiana che è di 754, però aumenta la pressione sugli ospedali e ai Pronto Soccorso." Lo ha detto a Radio Lombardia la Vice Presidente e Assessore al Welfare di Regione Lombardia.

La situazione Covid mostra una rapida crescita dei contagi soprattutto negli ultimi giorni. In Lombardia l’incidenza è di 672 nuovi casi ogni 100mila abitanti, comunque più bassa rispetto alla media italiana che è di 754, però aumenta la pressione sugli ospedali e ai Pronto Soccorso.” Lo ha detto a Radio Lombardia la Vice Presidente e Assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti. “Raccomando a tutti massima attenzione ai luoghi di assembramento, in particolare l’utilizzo della mascherina” ha spiegato la Vice Presidente che ho poi ha aggiunto “che la vaccinazione rappresenta comunque la migliore arma di difesa. Sulla quarta dose gli ospiti delle Rsa sono già stati vaccinati al 96%, mentre per gli over 80 siamo al 24%. Il rischio di infezione nelle Rsa è oggi la metà rispetto alla popolazione. E’ fondamentale che over 80 e fragili over 60 si vaccinino al più presto con la quarta dose.” Letizia Moratti ha poi chiosato: “Per un’estate sicura raccomando la quarta dose agli over 80 e fragili e massima prudenza a tutti i cittadini, in particolare attraverso l’uso della mascherina.”

Dopo aver affrontato il tema degli ambulatori socio sanitari territoriali Aler, Letizoa Moratti ha chiuso l’intervista lanciando un appello: “Come ogni anno nei mesi estivi è importante donare sangue. Rivolgo un appello ai donatori abituali e a tutti i cittadini idonei affinché diano il loro contributo in un periodo dove c’è carenza nelle donazioni di sangue ed emoderivati.”

 

L’intervista alla Vice Presidente e Assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti.

https://www.radiolombardia.it/wp-content/uploads/2022/07/MORATTI-INTEGRALE-01-07.mp3?_=1
Commenti FB
Articolo precedenteMilano, al via i saldi estivi da 389 milioni di euro
Articolo successivoCovid, Lombardia: stazionari i ricoveri in terapia intensiva, 11.575 nuovi casi (25,1%)
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version