Mettiamo qualche punto fermo, in vista della contesa delle regionali del prossimo anno. Prima di tutto nel centrodestra. Uno. Il candidato naturale, non fosse che è uscente e che Matteo Salvini l’ha già detto e stradetto, è Attilio Fontana. Certo l’opposizione al proscioglimento sul caso camici non è una buona notizia, ma non cambia molto in termini elettorali. Incognite? Sicuramente la Sicilia e sicuramente il Lazio, con le frizioni tra Meloni e Salvini e Berlusconi.

Altra incognita, a livello elettorale? Letizia Moratti
Altra incognita, a livello elettorale? Se Letizia Moratti si candida: la sua forza è da misurare sul campo. Sempre che non si trovi una quadra prima. Per quanto riguarda il centrodestra, è avanti. E lo dicono anche i sondaggi del centrosinistra: con la Lega tra il 15 e il 20, Fratelli d’Italia idem e Forza Italia che comunque tiene in molte province, la maggioranza attuale sfiora quota 45 per cento. Salvo strappi della Moratti.

 

Continua su

https://www.affaritaliani.it/milano/ecco-perche-in-chiave-lombarda-di-maio-una-iattura-per-il-centrosinistra-802494.html?refresh_ce

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.