Palazzo Marino, nel 2022 diminuisce la tassa dei rifiuti

Le tariffe avranno una diminuzione media di oltre il 4% per le utenze domestiche e di circa il 3,5% per le utenze non domestiche.

18

Palazzo Marino diminuisce le tariffe della Tari, la tassa dei rifiuti. Le tariffe avranno una diminuzione media di oltre il 4% per le utenze domestiche e di circa il 3,5% per le utenze non domestiche. Per quest’anno,  il costo complessivo del servizio è fissato in 296 milioni e 402 mila euro. Questo perché le superfici occupate dalle utenze domestiche sono aumentate rispetto al 2021, sia grazie all’attività accertativa del Comune sia per l’attivazione di nuove utenze. Mentre diminuiscono le superfici delle utenze non domestiche. Ilcosto della raccolta e dello smaltimento da corrispondere al gestore, inoltre, si riduce di quasi un milione di euro (951.987 euro).
I dati sono emersi in commissione Bilancio del Comune, che ha esaminato e approvato la delibera sulle tariffe della Tari per il 2022, che andrà in Consiglio comunale. Il provvedimento prende atto che, “pur perdurando gli effetti della pandemia da Covid 19″, lo stato di emergenza è terminato e che l’esenzione della Tarig e Tari per le attività di ristorazione e commerciali viene confermata per il primo trimestre dell’anno (fino al 31 marzo)”. L’assessore al Bilancio del Comune Emmanuel Conte ha annunciato, riguardo ad un ordine del giorno del Consiglio comunale per sostegni alle attività commerciali, che le “scadenze della Tari 2022 verranno rinviate nel secondo semestre”, dopo giugno, “così come già disposto per i pagamenti dei canoni dei concessionari del Comune. Continuiamo ad esser coerenti con l’indirizzo ricevuto dal Consiglio”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.