Nascondeva cocaina nella mascherina, arrestato

L'uomo, un marocchino di 50 anni residente a Bovisio Masciago (Mb), aveva nascosto le dosi di cocaina tra due mascherine. E' stato scoperto grazie al cane antidroga "Harry".

0
58
Ingegnarsi al tempo del covid. Uno spacciatore ha nascosto le dosi di cocaina tra due mascherine. Durante il controllo era quasi riuscito a farla franca, ingannando i carabinieri che nel corso della perquisizione personale non gli avevano trovato nulla addosso. L’infallibile fiuto del cane “Harry” dei carabinieri cinofili di Casatenovo (Lc), intervenuti a supporto dei colleghi di Varedo (Mb) nell’ambito del contrasto al traffico di stupefacenti, non gli ha lasciato scampo. L’uomo 50 enne marocchino, residente a Bovisio Masciago,  aveva cucito due mascherine chirurgiche, sovrapponendole perfettamente una sull’altra e nascondendo all’interno 8 grammi di cocaina suddivisa in 8 singoli involucri. Così facendo incontrava i suoi acquirenti, cedendo le singole dosi che faceva passare attraverso un piccolo foro ricavato tra le due mascherine che manteneva sempre indossate. La successiva perquisizione domiciliare effettuata dai militari di Varedo con il supporto del cane “Harry” ha permesso di trovare e sequestrare ulteriori 10 grammi di cocaina e  circa 5.000 euro in contanti, somma ritenuta probabile provento dell’attività illecita.
Al termine degli accertamenti, l’uomo è stato arrestato.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.