Arrestato ladro di rame in Brianza

48
I Carabinieri hanno arrestato un  ladro di rame che, dopo aver divelto una porta, attraverso un foro praticato nella parete si era impossessato di varie bobine di stagno e barre di alluminio per un peso di circa 210 kg e del valore di euro 8mila. E’ successo a Mezzago, in Brianza. Un cittadino notando alcune ombre presso un’azienda che realizza e vende prodotti e tecnologie per la saldobrasatura, ha allertato la Centrale Operativa dell’Arma di Monza, che ha inviato le pattuglie  di Bernareggio con l’ausilio di una pattuglia dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Vimercate: i militari hanno sorpreso  il ladro all’interno del locale caldaie. Aveva divelto la porta e attraverso un foro praticato nella parete si era introdotto nel capannone,  da cui aveva asportato la refurtiva trovata  accatastata nei pressi del foro. L’uomo è stato arrestato  e  a seguito del processo per direttissima è stato  sottoposto al divieto di dimora nella provincia brianzola.
Nel corso del servizio straordinario di controllo del territorio nei comuni del vimercatese disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Monza e Brianza per garantire la sicurezza pubblica sono state arrestate altre due persone,  per aver asportato ad un dipendente di un distributore di carburanti di Concorezzo il  monopattino elettrico.
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.