Sciopero DHL Orio, lavoratori incatenati all’albero di Natale di piazza Duomo

Nuova clamorosa protesta dei dipendenti del colosso della logistica contro l'accordo di trasferimento da Bergamo a Brescia. Si sono legati all'albero in Duomo "come pacchi DHL" nel giorno dello sciopero generale dei confederali, gli stessi che hanno firmato le condizioni al ribasso contestate dall'Adl Cobas.

121
La protesta dei lavoratori DHL di Orio al Serio in piazza Duomo a Milano
Mentre prosegue il presidio fuori dai cancelli della DHL a Orio al Serio contro l’accordo per il trasferimento dei magazzinieri a Brescia, ritenuto fortemente penalizzante dal punto di vista economico, alcuni lavoratori hanno raggiunto Piazza del Duomo a Milano e si sono incatenati come dei pacchi sotto uno degli alberi di Natale più famosi di Italia. La protesta è stata attuata proprio a Milano, durante la manifestazione regionale indetta da CGIL e UIL, per denunciare la loro complicità con i vertici aziendali di DHL Express.
Da giorni va avanti la protesta contro l’accordo siglato dalle segreterie provinciali e respinto dalla maggioranza dei lavoratori e  dalla stessa RSU confederale, come informa una nota del sindacato Adl Cobas. “Un accordo – si legge – che prevede la chiusura dell’HUB bergamasco e la delocalizzazione dei lavoratori  a metà orario e metà salario, senza il supporto di un pullman aziendale per limitare spese ed emissioni di CO2. La totale chiusura da parte di DHL di aprire un confronto con chi rappresenta la maggioranza dei lavoratori non ci sconforta, anzi ci spinge a denunciare con maggior vigore la natura arrogante di una multinazionale che punta ad aumentare i propri profitti calpestando i diritti e la dignità di chi lavora”.
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.