Voghera, l’ex assessore Adriatici resta ai domiciliari

Il pm aveva chiesto la revoca della misura ma il gip l'ha confermata. L'ex assessore leghista è accusato di eccesso colposo di legittima difesa per l'omicidio di Youns Boussettaoui.

15

Rimane agli arresti domiciliari l’ex assessore leghista alla Sicurezza di Voghera, Massimo Adriatici, che uccise con un colpo di pistola Youns Boussettaoui, cittadino marocchino, il 20 luglio scorso nel corso di una colluttazione.
Il pm aveva espresso parere favorevole alla revoca della misura cautelare ritenendo il fatto “colposo” ma il gip ha deciso diversamente. Adriatici è accusato di eccesso colposo di legittima difesa. Protesta la difesa dell’ex assessore.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.