“Premio Milano Donna”, un sostegno per l’integrazione e contro la violenza

16

Si  è tenuta a Palazzo Marino la consegna del secondo ‘Premio Milano Donna’ alla presenza del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, della Delegata del sindaco alle Pari opportunità di genere Daria Colombo, della calciatrice Regina Baresi, madrina dell’evento, e dei rappresentanti dei nove municipi. Il premio prevede un contributo di 2mila euro.
“Anche quest’anno il Comune di Milano ha messo a disposizione di ciascun Municipio un contributo economico da assegnare al progetto migliore a sostegno delle donne – ha spiegato Daria Colombo –. Il Premio Milano Donna è una delle molte azioni che abbiamo messo in campo in questi anni per fare di Milano una città attenta alle pari opportunità di genere e vicina alle piccole realtà che lavorano per questo obiettivo con impegno straordinario nei quartieri”.   “La presenza delle associazioni – afferma il Sindaco Sala – ci fa toccare con mano l’incredibile lavoro che è stato fatto nei quartieri a favore delle donne, anche nel difficile periodo del ‘lockdown’. I progetti che premiamo oggi hanno mirato a favorire l’integrazione nel tessuto sociale, a promuovere l’autonomia e l’indipendenza, a prevenire la piaga dei maltrattamenti e della violenza tra le mura domestiche. Progetti che hanno portato benefici alle donne e indirettamente hanno rappresentato un supporto alle famiglie, realizzando quella rete di sostegno e prossimità insostituibile nei quartieri”.

Per il Municipio 1 il premio è andato all’associazione ‘Teatro inverosimile’ che con “Riscatti” ha unito una mostra fotografica dedicata alla disabilità a uno spettacolo teatrale ispirato alla vita della pittrice Artemisia Gentileschi.
L’associazione ‘Telefono Donna onlus’, da decenni impegnata nel contrasto alla violenza di genere, ha ottenuto riconoscimenti in ben cinque municipi.
Nel Municipio 2 con un progetto, “Indipendente”, rivolto alle donne che ‘amano troppo’ per consentire loro di superare la dipendenza affettiva attraverso il recupero dell’autostima.
Nei municipi 4, 5 e 9, l’associazione ha realizzato una serie di incontri guidati da esperti per offrire sostegno e prevenire maltrattamenti e violenza.
Infine nel Municipio 6, l’intervento progettuale ha avuto come focus la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo con incontri nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile. Il Municipio 3 ha scelto di premiare il progetto “Donne dal mondo, nel mondo” dell’associazione ‘COGESS’, rivolto alle donne straniere per rafforzarne la partecipazione alla vita della collettività.   L’organizzazione di volontariato ‘ITAMA’ (Italiano per mamme) è stata premiata nel Municipio 7 per aver offerto corsi gratuiti di lingua italiana per favorire l’integrazione delle donne straniere.
Il Municipio 8 ha scelto l’associazione culturale ‘Errante’ che con il progetto “ITINERARI-e” ha realizzato percorsi di benessere e conoscenza di sé attraverso i luoghi del Municipio.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.