Torna  a Pontedilegno ‘una montagna di cultura…la cultura in montagna’, rassegna che anima le serate del paese della Valcamonica,  nelle montagne bresciane, con concerti di grandi artisti e incontri nel mese di agosto. Dopo le manifestazioni per il Centenario di “Pontedilegno paese risorto” e PontedilegnoPoesia 2021, previsti nell’ultimo week-end di luglio la kermesse organizzata dall’Associazione Pontedilegno-MirellaCultura in collaborazione con la Pro Loco e la Biblioteca Civica, con il contributo di Regione Lombardia e il supporto del Comune e di alcuni partner, proporrà un minifestival musicale a cavallo di Ferragosto intitolato ‘della rinascita’. Il 10 agosto si esibirà il pianista Ramin Bahrami, il 14 Danilo Rea mentre il 16  si esibirà con il violinista Guido Rimonda.  Rimonda porterà il 12 luglio alle 17:30 il suo violino Gasparo da Salò nella Val Sozzine nei boschi dove il liutaio prese il legno per costruirlo. Fra gli incontri di questa settima edizione, il cardinale Giovanni Battista Re, decano del Collegio Cardinalizio, il 5 agosto racconterà i tre Papi divenuti santi (Giovanni XXIII, Paolo VI e Giovanni Paolo II) che ha conosciuto da vicino. La sera dopo la compagnia teatrale Exire terrà una rappresentazione del titolo “Indagine su Paolo VI”, in occasione del 43° anniversario della morte di Montini, i cambiamenti climatici sono protagonisti dell’appuntamento con il meteorologo Flavio Galbiati il 4 agosto, mentre il 19 agosto la ministra Elena Bonetti parlerà di Next Generetion Ue.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.