“Diamo un futuro all’informazione”

Presidio del sindacato dei giornalisti lombardi ricevuti dal Prefetto di Milano. "Troppa precarietà e stipendi tagliati, un aiuto all'informazione dal PNRR".

40

Il Prefetto di Milano, Renato Saccone, ha incontrato ieri i giornalisti lombardi al termine del presidio organizzato dalla Alg (Associazione lombarda giornalisti) nell’ambito della manifestazione #UnFuturoPerLInformazione indetta dalla Federazione nazionale della Stampa in tutte le principali piazze d’Italia. Nel lungo colloquio con il Prefetto, il presidente dell’ALG, Paolo Perucchini, la segretaria generale aggiunta della Fnsi, Anna del Freo e la presidente dell’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti (Inpgi) Marina Macelloni, hanno illustrato i principali problemi che investono il mondo del giornalismo e in generale tutto il sistema dell’informazione. E che vanno dalla crisi economica del settore al dilagare del precariato, ai tagli degli stipendi anche attraverso un uso smodato degli ammortizzatori sociali alla grande difficoltà in cui si trova l’ente di previdenza. Il settore dei periodici, quasi tutti basati in Lombardia, per esempio, è al capolinea, ma anche i quotidiani e le tv navigano in pessime acque: il sindacato rivendica interventi di rilancio del settore anche attraverso il PNRR, il quale finora non sembra contenere misure adeguate. Tutti temi ai quali il Prefetto, scrive il sindacato in una nota, “ha prestato grande attenzione, dimostrando di condividere la forte preoccupazione espressa dai giornalisti”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.