Non registrava atti di vendita di auto, funzionario denunciato

L'uomo è accusato di aver autenticando abusivamente gli atti di vendita appropriandosi delle somme corrisposte. Truffe da decine di migliaia di euro.

48

Forniva false certificazioni di passaggi di proprietà di veicoli mai registrati, autenticando abusivamente gli atti di vendita e appropriandosi indebitamente delle somme corrisposte dai cittadini. Per queste ragioni lo scorso 27 aprile i Carabinieri della Stazione Milano Porta Genova hanno notificato ad S.A., italiano del 1969, l’avviso di conclusione delle indagini. Sono in totale 280 i capi di imputazione a carico dell’uomo, in danno di cittadini ed enti, per i reati di peculato, usurpazione di funzioni pubbliche, truffa, uso abusivo di sigilli e strumenti vari, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative. Le indagini sono scaturite da denunce presentate da cittadini presso vari organi di Polizia di Milano e della Brianza. L’uomo si sarebbe appropriato  di almeno 64.000 euro accertati ma è plausibile che la somma sia molto più elevata.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.