Solito fine settimana di Covid party

Numerosi gli interventi dei carabinieri tra Milano e provincia per feste private con decine di persone.

83

Venerdì 16 aprile, alle 23 circa, i militari della Compagnia Milano Duomo e del Radiomobile sono intervenuti in vicolo Fiori Chiari, a Brera dove era stato segnalato un assembramento di persone. I Carabinieri hanno constatato la presenza di 17 giovani, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, per la maggior parte studenti, intenti a consumare bevande alcoliche in violazione della normativa anti covid-19. I trasgressori sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle prescrizioni imposte per il contenimento dell’emergenza pandemica.

Sabato, durante la notte, a Corsico (MI), una pattuglia della Compagnia di Corsico e una pattuglia della stazione Carabinieri di Cornaredo (MI), su richiesta di un cittadino sono intervenute in via Mazzini, dove era stata segnalata una festa in atto. Sul posto, oltre al locatario, 19enne italiano, sono state identificate 10 persone, tutte italiane, di cui 7 maggiorenni e 3 minorenni. Tutti i presenti sono stati sanzionati.

Nella stessa notte, a Cesano Boscone (MI), un equipaggio Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Corsico, su segnalazione di un cittadino, è intervenuto in via Falcone, dove era stata segnalata la presenza di diverse persone riunite in un appartamento. I militari hanno, quindi, identificato un 23enne italiano, locatario dell’appartamento, ed altre 8 persone, tutti italiani maggiorenni, che stavano partecipando ad una festa. I trasgressori sono stati sanzionati.

Nella mattinata del 17 aprile 2021, a Vaprio d’Adda (MI), i militari della locale Stazione Carabinieri, durante un controllo effettuato nell’area parcheggio di un supermercato di via Milano, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di epidemia colposa un 25enne, marocchino, in violazione all’obbligo di isolamento fiduciario al quale l’uomo era stato sottoposto dall’autorità sanitaria dopo la sua positività accertata. Il marocchino veniva controllato in compagnia di una 21enne moldava, un 23enne ed un 21enne entrambi italiani, ed un 20enne nato in Romania, tutti con precedenti penali, e tutti sono stati sanzionati.

Sempre ieri ma alle 18:30 circa, a Sesto San Giovanni, i militari della locale stazione Carabinieri, unitamente personale della Sezione Radiomobile, sono intervenuti, su richiesta di alcuni residenti della zona che segnalavano assembramenti, presso un bar di via Cesare da Sesto, di proprietà di un 27enne italiano. In particolare, i Carabinieri hanno sorpreso 4 clienti, tutti italiani di età compresa tra 27 e 40 anni, intenti a consumare l’aperitivo seduti ai tavolini esterni del locale e pertanto sono stati tutti sanzionati. Inoltre, il titolare dell’attività commerciale è stato sanzionato con la chiusura del bar per 5 giorni.

Sempre ieri, alle ore 23.30 circa, a Milano,  i militari sono intervenuti in via Tunisia, dove era stata segnalata al 112 una festa in un’abitazione privata. Sul posto i Carabinieri hanno constatato la presenza di 11 ragazzi italiani, di età compresa tra i 20 e i 23 anni, tutti studenti universitari presso il Politecnico di Milano, radunati nell’appartamento, preso in affitto da uno dei partecipanti, con musica ad alto volume. I presenti sono stati tutti identificati e sanzionati.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.