Sopralluogo a Milano per le riprese del nuovo film “Gucci” di Ridley Scott

622
I van della produzione in piazza Duomo. Foto Andrea Cherchi.

Le riprese del nuovo film “Gucci” del celebre regista Ridley Scott, produzione Paramount Films, sulla storia della dinastia della famosa maison di moda e il caso dell’omicidio di Maurizio Gucci, arrivano a Milano, luogo dell’omicidio avvenuto il 27 marzo 1995 in corso Venezia.
Il set milanese – stando ai permessi richiesti al Comune di Milano – saranno alcune vie del centro, il 10 e 11 marzo, e in particolare: via Festa del Perdono (10 marzo), piazza Della Scala, via Del Gesù e via Santo Spirito (11 marzo) e successivamente via Marina (20 marzo). Il Comune ha autorizzato le riprese disponendo le chiusure al transito dei veicoli. La pellicola, di cui già molto si parla anche per il cast ‘stellare’ e la vicenda che tratterà, si svolge anche a Gressoney Valle d’Aosta (dove si sono tenute le riprese in questi giorni), a Firenze e sul lago di Como. Protagonisti del film, tratto dal romanzo “The House of Gucci: a sensitional Story of murder, madness, glamour, and Greed”, di Sara Gay Forden, saranno la famiglia Gucci e l’azienda diventata uno dei marchi più importanti della moda internazionale. Il cast è formato, tra gli altri, da Al Pacino, Jeremy Irons, Jared Leto, Adam Driver e la pop star Lady Gaga nei panni di Patrizia Reggiani, l’ex moglie di Maurizio Gucci condannata come mandante dell’omicidio a 26 anni di carcere. Reggiani ha scontato 17 anni a San Vittore. (MiaNews)

Commenti FB
Articolo precedenteE’ morto Carlo Tognoli, sindaco socialista di Milano dal 1976 al 1986
Articolo successivoCovid, Fontana: Lombardia resta arancione rinforzato
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.