Sala riattiva Area C, insorge il centrodestra: si riempiranno i mezzi e saliranno i contagi

Telecamere di nuovo in funzione da mercoledì ma a partire dalle 10 "perché con il traffico in centro è aumentato lo smog". Le opposizioni: così più gente sui mezzi e più contagi.

588

il Comune di Milano ha deciso di riattivare Area C da mercoledì 24 febbraio, con una rimodulazione degli orari a partire dalle ore 10 e fino alle ore 19.30, per evitare il sovraccarico di passeggeri sulle linee di trasporto pubblico nella fascia oraria 8-9, ad oggi quella maggiormente sollecitata e a rischio di saturazione. Lo riferisce l’amministrazione comunale dopo gli ultimi dati sulle polveri sottili. Il costante aumento del traffico veicolare registrato nelle ultime settimane, + 19% di ingressi di auto in città rispetto al periodo pre Covid – afferma ancora Palazzo Marino – ha determinato un innalzamento delle polveri sottili e per questo si ritiene necessario adottare provvedimenti di contenimento della congestione causata dai veicoli privati. Immediate le polemiche. “La riattivazione di Area C è assolutamente sbagliata perché il sovraffollamento dei mezzi pubblici rischia di far diffondere maggiormente il virus che con le varianti provenienti dall’estero è ancora più pericoloso” afferma Alessandro De Chirico, consigliere comunale di Forza Italia. “Per ridurre l’inquinamento dovuto da traffico automobilistico vanno cancellate le corsie ciclabili che, come dimostrato, congestionano maggiormente il traffico che produce smog. Ho proposto anche di rivedere gli orari scolastici: dalle 11 alle 18. Questo eviterebbe l’affollamento dei mezzi soprattutto nell’orario mattutino. Siamo in emergenza sanitaria, oltre al vaccino, serve la collaborazione di tutti!”. “Mentre Milano è alle prese con una difficile ripresa, Sala si fa tirare la giacca dagli ambientalisti. La reintroduzione da mercoledì sarà totalmente inutile per l’aria, come attestano le rilevazioni durante il lockdown, pericolosa per i pendolari, dannosa per quel poco di commercio che sopravvive in centro”. Così il capogruppo di Forza Italia a Palazzo Marino Fabrizio De Pasquale. “Il Comune di Milano ha annunciato che, in seguito all’aumento dei valori delle polveri sottili, riattiverà da mercoledì Area C. E’ una decisione assurda perché porterà ancora più pendolari a rinunciare all’automobile e ad affollare i mezzi pubblici, aumentando il rischio di contagio da coronavirus. Inoltre, non comporterà nessun vantaggio in termini di riduzione dell’inquinamento, come hanno già dimostrato i valori di Pm10 registrati nei periodi di lockdown”. Lo dichiara il consigliere comunale di FDI e assessore regionale Riccardo De Corato commentando l’annuncio del Comune di Milano di riattivare Area C a partire da mercoledì 24 febbraio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.