Corsico, si costituisce il pirata della strada

E' un marocchino di 32 anni, che ha spiegato ai carabinieri di non essersi fermato a prestare soccorso perchè privo di patente.

132

Si è costituito il pirata della strada che ieri sera ha provocato un incidente stradale, con un morto e un ferito grave. Si tratta di un 32enne di origini marocchine, regolare, che si è presentato oggi pomeriggi in caserma a Corsico. Assistito dai suoi avvocati, ha spiegato ai carabinieri di non essersi fermato dopo l’incidente perchè privo di patente, di aver tentato di frenare ma di non essere riuscito a evitare lo scontro. L’automobilista, a bordo di una Bmw, non si è fermato ad uno stop e ha travolto una Fiat 600 con a bordo il sessantenne e la moglie. Il sessantenne  è morto poco dopo il ricovero in ospedale, mentre la donna è ricoverata al Niguarda in gravi condizioni.
“Mi avete rovinato la vita, ma state tranquilli che vi troverò”, ha scritto stamattina il figlio della coppia in un gruppo Facebook. “Ha preso in pieno l’auto dei miei genitori a una velocità folle senza rispettare le segnaletiche, uccidendo il mio papà. Mia mamma è in gravi condizioni, ma la cosa ancora più disumana è che è scappato via insieme al suo amico abbandonando la sua auto lì senza chiamare soccorsi”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.