Covid, Fontana: governo non ha ancora chiarito posizione per Natale

61

Con il Governo “abbiamo avuto una riunione che però è stata interlocutoria. Il Governo non ha ancora chiarito quale sarà la proposta che ci verrà a fare. Lo farà domani tra mezzogiorno e le tre, quindi domani capiremo. Quello che come tutti presidenti del centrodestra abbiamo richiesto è che ci sia certezza, che ci siano i ristori e che siano effettivi per tutte le categorie che subiranno dei danni da questa situazione”: lo ha detto il presidente della Regione Attilio Fontana a margine del Consiglio regionale, riferendo dell’interlocuzione in corso tra Regioni e Governo su restrizioni ed eventuale zona rossa per Natale. “Purtroppo per Zaia la situazione dei numeri è un po’ peggiore della Lombardia. Credo che noi abbiamo dei buoni numeri quindi ci possiamo permettere di non restringere ulteriormente”: così il presidente poi risposto a chi gli chiedeva se siano da escludere provvedimenti autonomi da parte della Lombardia con restrizioni per le feste natalizie, al contrario di quanto invece annunciato dal Veneto nel caso non ci siano provvedimenti a livello nazionale.

Commenti FB
Articolo precedenteIl Consiglio Regionale approva a maggioranza la manovra finanziaria
Articolo successivoUltimo weekend “libero”, sorvegliate le stazioni
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.