Desio (MB): “Dalla Regione vaccini antinfluenzali insufficienti”

Il sindaco Corti: "Dalla Regione vaccini antinfluenzali insufficienti per gli over 65. La Lega al Pirellone la smetta con la propaganda”

199

“Nei giorni scorsi ho sentito alcuni medici desiani e quel che risulta è che mancano dal 35 al 50% dei vaccini antinfluenzali richiesti e che sarebbero necessari per proteggere almeno il 75% dei 9000 over 65 residenti a Desio”. Lo dichiara il Sindaco di Desio Roberto Corti, rispondendo alle dichiarazioni del consigliere regionale della Lega, Andrea Monti, che qualche giorno fa ha dichiarato che i medici della Brianza avrebbero già ricevuto l’83% dei vaccini in questione, nel tentativo di smentire il Sindaco di Seregno, Alberto Rossi, che nei giorni scorsi aveva denunciato invece l’insufficienza dei vaccini per i pazienti della sua città. “Dagli esponenti della Lega in Consiglio regionale – prosegue il sindaco – continuano ad arrivare dichiarazioni inopportune per non dire peggio, su quanto Regione Lombardia avrebbe fatto per tutelare le persone più esposte. Nei giorni scorsi i medici desiani sono stati convocati dall’Ats per la consegna di 3 vaccini (tre!) ciascuno”. “Considerato il numero di errori, alcuni molto gravi, commessi durante i mesi di pandemia – conclude il Primo cittadino di Desio -, sarebbe consigliabile tacere, piuttosto che avventurarsi in proclami, scaricando  per giunta la colpa sul Governo, delle mancanze di Regione Lombardia. Ricordo che la sanità e l’acquisto dei vaccini antinfluenzali è responsabilità, oltre che dovere, delle Regioni. Dagli esponenti della maggioranza sarebbe auspicabile finalmente un atteggiamento più credibile e collaborativo”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.