Conclusi gli scrutini nei comuni in provincia di Milano di Baranzate, Cuggiono, Vittuone (dove ha vinto il centrosinistra) e Parabiago (vittoria del centrodestra), sono ancora in corso le operazioni di scrutinio in altri comune andati al voto. A Bollate, a scrutinio ormai quasi ultimato, risulta vincente il candidato del centrosinistra, Francesco Vassallo, sindaco uscente, con il 56,2% contro il 32,8% del candidato di centrodestra Peter Guidi. Il candidato civico Pierluigi Catenacci è al 10,8%.
A Cologno Monzese un’altra possibile conferma, questa volta per il centrodestra: Angelo Rocchi (candidato da Lega e Fdi e liste civiche) è avanti con il 57,2% dei consensi, ma le sezioni scrutinate sono finora 16 su 40. Il candidato del centrosinistra Alessandro Roman Tomat è al momento al 25,6%; al 9% il candidato di Verdi e Movimento 5 Stelle Vincenzo Maria Barbarisi; al 7% il candidato sostenuto da Forza Italia, Antonio Velluto.
Corsico verso il ballottaggio: Stefano Ventura, candidato sostenuto dal Pd, è al 40,1%, Filippo Errante (Lega, Fdi) al 36,1; all’8,2% il candidato del M5S; il candidato sostenuto da Forza Italia Roberto Mei è invece al 7,7%. Lo scrutinio e’ quasi concluso.
Ballottaggio in vista anche a Legnano dove il candidato del centrodestra Carolina Toia e’ al 41,2%, mentre il candidato del Pd, Lorenzo Radice è al 31,6. Anche qui lo scrutinio è in via di conclusione.
Si profila infine una riconferma per Paolo Micheli, sindaco uscente di centrosinistra di Segrate: è al 50,4% seguito dal candidato di Lega-Fdi, Luca Sirtori, al 21,3% e da quello di Forza Italia, Laura Aldini, al 17,9%.

Commenti FB
Articolo precedenteCovid-19, Scuola: in Lombardia dal 1 settembre 439 positivi
Articolo successivoCoronavirus, in Lombardia 182 positivi (1,22%)
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.