“C’è più di una persona disponibile del mondo dell’impresa, del lavoro, delle professioni, c’è una città ferma, Sala lascia nel cassetto poco o niente a chi verrà dopo di lui. Tutto quello che è stato fatto in questi anni è frutto delle amministrazioni precedenti. Io conto dopo l’estate, insieme a tutta la squadra, non sarà una scelta della Lega ovviamente, di proporre ai milanesi la possibilità di cambiamento”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, a margine di un incontro a Sesto San Giovanni in cui è stato presentato il passaggio del sindaco Roberto di Stefano alla Lega, parlando della scelta candidato sindaco per le prossime elezioni comunali a Milano. “Sono convinto che dopo le regionali di autunno anche le comunali della prossima primavera saranno un segnale chiaro di come la pensano gli italiani veri”, ha aggiunto. A chi gli chiedeva se siano già in programma incontri con gli altri partiti della coalizione per le comunali, il leader della Lega ha risposto:”A fine agosto, adesso in Lombardia ci stiamo occupando di far arrivare i soldi ai Comuni” per la ripresa post covid. (MiaNews)

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.