Coronavirus, quarta vittima in Italia, terza in Lombardia

270

Secondo fonti ufficiali della Regione Lombardia un uomo di 84 anni di Bergamo, ricoverato all’ospedale “Papa Giovanni XXIII” per patologie pregresse, è morto per coronavirus. Sono così quattro i decessi in Italia per il coronavirus: in tutti i casi si tratta di persone anziane con un quadro clinico generale compromesso in precedenza. In attesa del bollettino giornaliero diramato dal capo della Protezione civile per ora il numero dei positivi al coronavirus in Italia è di 149 persone. L’Italia è il terzo Paese al mondo per numero di contagi, dopo Cina e Corea del Sud. Per ora non è possibile determinare quanto sarà necessario mantenere le zone di contenimento nel Lodigiano e le misure straordinarie: il Premier Conte ha infatti sottolineato: “non credo che le misure di contenimento si potranno allentare in qualche giorno”. Da ieri, su disposizione di una circolare del ministero della Salute, vengono sottoposti a tampone per la ricerca del coronavirus tutte le persone con sintomi «di malattia da sindrome simil influenzale e sindrome respiratoria acuta e casi sospetti di sindrome da coronavirus».

NUMERO VERDE REGIONEColoro che riscontrano sintomi influenzali o problemi respiratori non devono andare in pronto soccorso, ma devono chiamare il numero verde unico regionale 800.89.45.45 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà che cosa fare. Per informazioni generali chiamare invece il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.