Frecciarossa deragliato, indagati cinque operai

137

Sono indagati i cinque operai intervenuti l’altra notte sullo scambio della linea dell’alta velocità in corrispondenza del quale si è verificato il deragliamento del treno Frecciarossa che ha causato due morti e 31 feriti. I cinque sono stati iscritti nel Registro degli indagati della Procura di Lodi. Lo scambio avrebbe essere dovuto in posizione tale da consentire ai treni di passarci sopra alla massima velocità, come previsto in quella tratta, invece era in posizione errata ed era ancora “disabilitato” ovvero non manovrabile dalla centrale di controllo. Ai macchinisti del Frecciarossa era arrivato, prima di partire, un fonogramma con la comunicazione che il deviatoio era appunto disabilitato ma in posizione regolare.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.